Liquidità per le Imprese e Liberi Professionisti colpiti dall’emergenza Covid

Le novità della Legge di bilancio 2021

Iniziativa riservata ai Clienti della BCC San Giuseppe delle Madonie ex art. 13  Decreto Liquidità come convertito dalla Legge del 5 giugno 2020 n. 40 e integrato dalla Legge 30 dicembre 2020, n.178

La legge 30 dicembre 2020, n. 178 (c.d. “Legge di Bilancio 2021”) ha prorogato al 30 giugno 2021 il termine entro il quale il Fondo di garanzia per le PMI può concedere le coperture previste della lettera m), comma 1 dell’articolo 13 dal decreto-legge 8 aprile 2020, n.23 (c.d. “DL Liquidità”), conformemente a quanto stabilito dalla Comunicazione della Commissione (2020/C 340 I/01), recante la quarta modifica del Quadro temporaneo perle misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19.

Per consultare le risposte alle domande più frequenti (FAQ) si rimanda ai chiarimenti rilasciati dal MEF disponibili cliccando qui!

A chi è rivolto

PMI, artigiani, professionisti o chi in generale esercita un’attività d’impresa, comprese le persone fisiche in possesso di Partita IVA che esercitano arti e professioni per le quali non è prevista l’iscrizione ad un Albo o Ordine Professionale riconosciuto, nonché per agenti di assicurazione, subagenti di assicurazione e broker iscritti alla rispettiva sezione del Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi, associazioni professionali e società tra professionisti.

Il comma 213, dell’articolo 1, della Legge di Bilancio 2021 ha  esteso l’ambito soggettivo delle garanzie di cui alla lettera m), prevedendo l’accesso anche alle società di agenti in attività finanziaria, le società di mediazione creditizia e le società disciplinate dal TUB, identificate dal codice ATECO K 66.21.00.

Finalità

Liquidità aziendale per acquisto scorte, pagamento fornitori, pagamento spese per il personale, investimenti materiali e immateriali, spese di ristrutturazione e ammodernamento dell’azienda.

Forma tecnica e Durata

Mutuo chirografario fino a 180 mesi (15 anni), rata mensile di cui 24 mesi di pre-ammortamento.

Importo finanziabile

L’importo finanziato in nessun caso potrà essere superiore a 30.000 euro deve essere commisurato a uno dei seguenti parametri alternativi:

 – il 25% del tuo fatturato 2019

– il doppio della spesa salariale annua (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell’impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile come risultante dall’ultimo bilancio depositato o dall’ultima dichiarazione fiscale presentata ovvero da altra idonea documentazione, anche mediante autocertificazione..

La misura prevede il rilascio da parte del Fondo di una garanzia diretta pari al 100%, a titolo gratuito, per le garanzie concesse entro il 30 giugno 2021.

Novità

Se hai già richiesto in questi mesi il finanziamento liquidità, puoi richiedere utilizzando lo stesso modulo di richiesta di nuovo finanziamento:

  • l’estensione della durata del finanziamento originario o, 
  • l’aumento dell’importo finanziato con un nuovo finanziamento aggiuntivo o,
  • l’estensione della durata del finanziamento originario e l’aumento dell’importo finanziato con  un  finanziamento aggiuntivo

La concessione del finanziamento è soggetta alla valutazione della banca.

Per richiedere il finanziamento è necessario:

– Scaricare compilare sottoscrivere e inviare il modulo di richiesta alla Banca (Clicca qui)

– Scaricare compilare sottoscrivere e inviare l’allegato 4-bis (Clicca qui)

Modalità di presentazione delle richiesta

Il richiedente dovrà poi produrre ulteriore documentazione, in base alla propria forma costitutiva. L’elenco della documentazione necessaria, suddivisa per forma costitutiva, è scaricabile dal seguente link (Clicca qui).

Il richiedente dovrà inviare la richiesta tramite PEC all’indirizzo bccpetralia.liquidita@pec.it o in alternativa tramite mail all’indirizzo moratoria@petralia.bcc.it, avendo cura di indicare nell’oggetto della richiesta la seguente dicitura “D.L. Liquidità – Richiesta finanziamento”, o “D.L. Liquidità – Modifica finanziamento” al termine dell’istruttoria creditizia, sarete ricontattati dalla Banca, al fine di perfezionare il contratto e procedere all’erogazione del finanziamento che sarà disponibile nello stesso giorno della stipula.

Documenti di Trasparenza

– Foglio Informativo Mutuo Liquidità Legge Bilancio 2021 (Clicca qui)

FINANZIAMENTI A IMPRESE AGRICOLE E DELLA PESCA Operatività specifica nell’ambito dell’emergenza Covid19

In applicazione di quanto disposto dall’articolo 78, comma 2-quinquies, del Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, l’intervento del Fondo di garanzia per le PMI è esteso, senza alcuna limitazione, ai soggetti beneficiari finali che svolgono una delle attività economiche rientranti nella sezione “A – Agricoltura, silvicoltura e pesca”. Pertanto, a partire dal 20 luglio 2020, è possibile richiedere tramite Medio Credito Centrale (MCC) sia le istanze di ammissione alla garanzia diretta che le richieste di ammissione alla riassicurazione, utilizzando la stessa modulistica predisposta per i finanziamenti liquidità per le PMI (Modulo richiesta Banca e Allegato 4-bis Legge di Conversione)

– Scaricare compilare sottoscrivere e inviare il modulo di richiesta alla Banca (Clicca qui)

– Scaricare compilare sottoscrivere e inviare l’allegato 4-bis (Clicca qui)

Modalità di presentazione delle richiesta

Il richiedente dovrà poi produrre ulteriore documentazione, in base alla propria forma costitutiva. L’elenco della documentazione necessaria, suddivisa per forma costitutiva, è scaricabile dal seguente link (Clicca qui).

Il richiedente dovrà inviare la richiesta tramite PEC all’indirizzo bccpetralia.liquidita@pec.it o in alternativa tramite mail all’indirizzo moratoria@petralia.bcc.it, avendo cura di indicare nell’oggetto della richiesta la seguente dicitura “D.L. Liquidità – Richiesta finanziamento”, al termine dell’istruttoria creditizia, sarete ricontattati dalla Banca, al fine di perfezionare il contratto e procedere all’erogazione del finanziamento che sarà disponibile nello stesso giorno della stipula.