Archivio per Categoria News

DiBCC Petralia Sottana

Aggiornamento Prodotti – Scadenza 30/06/2016

Gentilissimi Clienti,

vi informiamo che, parte dei prodotti relativi alle categorie “Mutui” e “Conti Correnti”, con scadenza 31/12/2015, sono stati aggiornati con nuove e vantaggiose condizioni. Potrete beneficiarne fino alla nuova data di scadenza fissata per il 30/06/2016.

I Prodotti in questione sono:

Conto Corrente Primo Conto

Mutuo CreaImpresa

Mutuo Impresa

Mutuo Casa Facile

Mutuo Ristrutturazione Centri Storici

Mutuo PerCasa

– Mutuo Fiori d’Arancio

DiBCC Petralia Sottana

Progetto per la vita

È con piacere che vi comunichiamo che la nostra Banca, che opera nel territorio madonita da oltre 110 anni, ha deliberato di avviare un progetto “salvavita” con lo scopo di installare alcuni defibrillatori DAE in punti strategici al fine di trattare con immediatezza l’arresto cardiaco. L’installazione dei defibrillatori dovrà essere accompagnata dall’opera di sensibilizzare dei cittadini alla cultura dell’emergenza al fine di far comprendere alla pubblica opinione l’importanza di intervenire celermente e con decisione in attesa dell’arrivo del 118.

Per divulgare l’iniziativa, anche con lo scopo di coinvolgere le istituzioni e i cittadini, è stato fissato un incontro presso il Cine-Teatro Grifeo di Petralia Sottana (C.so P. Agliata) per il prossimo 30 gennaio alle ore 17.00 al quale saremo onorati di avervi come ospiti.

Certi di una vostra numerosa partecipazione porgiamo cordiali saluti.

IL PROGRAMMA DELL’INCONTRO:

Locandina-Progetto-PAD

DiBCC Petralia Sottana

Le nuove regole europee sulla gestione delle crisi bancarie

Gentile Socio, gentile Cliente,
a partire dal 1° gennaio 2016 sarà pienamente applicabile la Direttiva BRRD (Bank Recovery and Resolution Directive), recepita in Italia dai Decreti Legislativi n. 180 e 181 del 16 novembre 2015. Questa direttiva introduce in tutti i Paesi europei regole armonizzate per prevenire e gestire le crisi di banche e imprese di investimento, limitando la possibilità di interventi pubblici da parte dello Stato. In particolare, alle Autorità preposte alla soluzione delle crisi bancarie (in Italia, la Banca d’Italia – Unità di Risoluzione e gestione delle crisi) sono attribuiti poteri e strumenti per la risoluzione di una banca in dissesto o a rischio di dissesto al fine di garantirne la continuità delle funzioni essenziali.
Il bail-in è uno degli strumenti applicabili in una procedura di risoluzione. Si attiva il bail-in se la banca è considerata rilevante in termini di interesse pubblico. Alla luce di tale regola si ritiene contenuta l’eventualità che la BCC possa essere oggetto di una procedura di
risoluzione.
Conseguentemente, in caso di grave difficoltà di una BCC, qualora le rafforzate misure di prevenzione delle crisi previste dal nuovo quadro normativo si rivelassero insufficienti, si applicherebbero le ordinarie procedure previste per i casi di non solvibilità. Ad oggi, le difficoltà di singole BCC sono state risolte con l’intervento degli strumenti di protezione della Categoria che hanno consentito il superamento delle criticità, avvalendosi unicamente di risorse messe a disposizione dal Sistema BCC.

Leggi l’informativa completa