Archivio per Categoria News

DiBCC Petralia Sottana

PSD2

PSD2 – Payment Service Directive 2 (UE 2015/2366)
Interfaccia dedicata per le Terze Parti (TPP)
ex art. 30 e ss.  RTS (regolamento delegato UE 2018/389)

Ai fini delle operazioni connesse alla PSD2 si mette a disposizione delle Terze Parti autorizzate un’interfaccia dedicata (CBI Globe – Global Open Banking Ecosystem)
Per collegarsi al servizio, consultare la relativa documentazione tecnica e richiedere maggiori informazioni, è sufficiente accedere al sito www.cbiglobe.com e seguire le istruzioni riportate.
Per le specifiche tecniche degli standard API utilizzati è possibile consultare il sito https://www.gotoapi.com.
PSD2 – Payment Service Directive 2 (UE 2015/2366)
Dedicated Interface for TPPs
ex art. 30 e ss.  RTS (Regulatory Technical Standard UE 2018/389)

For PSD2 purposes, a dedicated interface (CBI – Global Open Banking Ecosystem) is provided to authorized TPPs.
To connect to such services, consult technical documentation and require more information please visit the website www.cbiglobe.com and follow the instructions.
For API standard’s technical specifications, please visit the website https://www.gotoapi.com.

DiBCC Petralia Sottana

BCC San Giuseppe: approvato all’unanimità il nuovo Statuto per una tappa epocale

Domenica 16 dicembre al Cine Teatro Grifeo di Petralia Sottana, l’Assemblea dei Soci della Banca di Credito Cooperativo San Giuseppe, si è riunita in forma straordinaria per deliberare la modifica dello statuto della BCC, al fine di completare il percorso di adesione al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

I Soci intervenuti, hanno approvato all’unanimità le proposte all’ordine del giorno, che vedevano oltre alla modifica statutaria anche l’approvazione del nuovo regolamento elettorale.

In premessa il Presidente Stefano Farinella ha esposto alla platea assembleare le caratteristiche del costituendo Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea che potrà contare sull’adesione di 142 BCC, che operano su 1738 comuni con una rete di 2647 filiali. Sarà fondato su una solida base sociale di 750.000 soci con più di quattro milioni di clienti con uno patrimonio netto di 11,5 miliardi di euro, un attivo di 148 miliardi, impieghi lordi per 93,3 miliardi e una raccolta diretta per 102,4 miliardi. Numeri questi che consentiranno al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea di diventare a tutti gli effetti la prima banca locale del Paese.

L’approvazione porta a compimento gli adempimenti necessari e conclusivi delle attività disposte dalla riforma e che hanno interessato l’intero movimento del credito cooperativo, coerentemente con quanto deliberato nel 2017 dall’Assemblea dei Soci che aveva votato l’adesione preliminare al Gruppo Bancario ICCREA.

Si apre ufficialmente, quindi, una nuova era dinnanzi alla quale la BCC San Giuseppe dovrà, come ripetuto più volte nell’intervento del Presidente Farinella, farsi trovare pronta e governare una fase di profondo cambiamento.

Soddisfazione per il percorso intrapreso dalla Banca anche da parte del Direttore Generale Dario Di Vita , che sottolinea come una fase iniziata nel 2016 si chiude oggi con l’approvazione del nostro nuovo Statuto ed altri adempimenti necessari per completare l’iter di adesione al Gruppo Bancario Iccrea con l’auspicio di continuare a lavorare come fatto finora a favore dei soci e del territorio, nonostante regole di funzionamento nuove e meccanismi di gruppo che influenzeranno, comunque, le azioni delle BCC sul territorio”.

DiBCC Petralia Sottana

P.A.D. – Progetto per la vita

Prosegue il progetto di cardio protezione P.A.D. “Progetto per la vita” patrocinato dalla Banca di Credito Cooperativo San Giuseppe.
Dopo i comuni di Petralia Sottana, Petralia Soprana, Castellana Sicula e Geraci Siculo, anche il comune di Scillato è stato dotato di una postazione DAE  (Defibrillatore Automatico Esterno).
La consegna dell’apparato di cardio protezione si è svolta lo scorso 01 dicembre alla presenza dei vertici aziendali e della autorità comunali. Il Presidente della BCC San Giuseppe Avv. Stefano Farinella e il Sindaco del Comune di Scillato Giuseppe Frisa, hanno espresso reciproca soddisfazione nella consapevolezza dell’importanza che la postazione DAE rappresenta, visti i dati statistici nazionali che indicano in 160 i casi di attacco cardiaco improvviso.
Il Progetto per la vita prevede anche un’importante azione di sensibilizzazione dei cittadini dei rispettivi comuni, tramite giornate informative e formative gratuite per l’addestramento di cittadini al primo soccorso e all’uso degli strumenti salvavita.
La postazione, installata in Piazza Aldo Moro al civico 6 è resa agevolmente riconoscibile grazie alla segnaletica il cui simbolo è unicamente definito a livello europeo.

IMG-20181201-WA0008 IMG-20181201-WA0009

DiBCC Petralia Sottana

Un passaggio d’epoca per le BCC

Venerdì 9 novembre, a Roma, si è svolta l’Assemblea annuale di Federcasse dal titolo “Cambiare senza tradire. Le BCC patrimonio del Paese”. Il Presidente di Federcasse Augusto dell’Erba, leggendo la Relazione del Consiglio Nazionale, ha affermato che “chi amministra e dirige una banca di comunità sa che deve cambiare senza tradire. E che deve tenere conto dei quadri politici e congiunturali che si succedono.  Le 271 banche di comunità italiane sono alla ricerca di nuovi punti di equilibrio tra stabilità e autonomia responsabile, tra crescita della sicurezza e rafforzamento della competitività.  Il momento è senza precedenti. Richiede visione, energia, determinazione”. Inoltre, particolare riferimento è stato fatto alle caratteristiche resilienti del modello di banca mutualistica: “Nei 10 anni della crisi che in Italia ha determinato una doppia recessione, le BCC hanno accresciuto il patrimonio complessivo (+ 5%), il numero dei soci (+ 36%), le quote di mercato nel credito in tutti i settori dell’economia ad alta intensità di lavoro (+ 2% in media), dalla piccola manifattura all’agricoltura, dall’artigianato al turismo. Hanno migliorato gli accantonamenti prudenziali (il tasso di copertura dei crediti deteriorati è passato nell’ultimo quinquennio dal 26,1% al 48,5%) e ridotto le sofferenze lorde a circa 12 miliardi rispetto ai 16 del picco del 2016. Le BCC hanno mantenuto i presidi territoriali, contribuendo a frenare lo spopolamento di tanti piccoli centri (il numero dei Comuni nei quali sono l’unica banca è cresciuto del 15%)”. L’Assemblea inoltre ha provveduto a rinnovare gli Organi sociali per il triennio 2018 – 2021.

Leggi l’intero articolo qui!

DiBCC Petralia Sottana

La BCC di San Giuseppe inaugura un nuovo “ATM Evoluto” presso la sede di Petralia Sottana

Disponibile h24 7 giorni su 7, un modo nuovo per evitare le file.

Comodo, semplice e soprattutto veloce.

L’ATM evoluto, facilmente accessibile da un ingresso dedicato fronte strada, è in grado di offrire ulteriori servizi rispetto a quelli previsti in un classico Bancomat: è chiamato infatti “evoluto” perché oltre alle funzionalità standard di prelievo contanti, consente di effettuare versamenti, sia in contanti e sia in assegni bancari, in completa autonomia e sicurezza. Inoltre, è possibile disporre pagamenti MAV e RAV, pagare il bollo auto, pagare bollettini PT premarcati, oltre a richiedere l’estratto conto, effettuare ricariche telefoniche di qualsiasi operatore o ricaricare carte prepagate. A breve sarà anche possibile disporre bonifici e pagare deleghe F24.

L’iniziativa ha lo scopo di garantire un migliore utilizzo dei servizi messi a disposizione della clientela e della collettività, in un modo più efficiente e veloce.

Valutando positivamente già dai primi giorni di utilizzo l’installazione avvenuta presso la sede, la BCC provvederà nei prossimi mesi ad intensificarne la presenza, installando ulteriori ATM evoluti presso altre filiali attivi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, con possibilità di svolgere le operazioni autonomamente, operando anche in orari di chiusura degli sportelli bancari o in piena autonomia, evitando di entrare in filiale negli orari di maggior afflusso di clientela alle casse.

Tramite una reportistica dettagliata dell’operazione effettuata e il controllo sulle azioni, viene assicurato un servizio completo e funzionale alle esigenza della clientela. E’ sufficiente inserire le banconote o gli assegni nell’apposita fessura, seguire le istruzioni a video, e in pochi e semplici passaggi si arriverà alla conferma dell’operazione, ricevendo un promemoria cartaceo e, nei tempi previsti, l’accredito sul conto.

Per poter effettuare tali operazioni occorre essere in possesso di una carta bancomat collegata ai conti su cui si è autorizzati ad operare.

Ulteriori informazioni possono essere richieste al personale di agenzia.